mercoledì 20 luglio 2016

La natura modificata di Robert Zhao Renhui

“Sono sempre rimasto affascinato su come il significato di una fotografia possa cambiare ogni volta che si legge qualcosa. Abbiamo sempre bisogno di una parola, o di una situazione o un ambiente per l'immagine. Per me, tutti questi significati che creiamo sono del tutto inutili. Tendiamo a credere nelle fotografie, ma il loro uso può portarci a travisare le cose”.
Robert Zhao Renhui è un giovane fotografo di Singapore. Insignito del Deutsche Bank Award in Photography (2011),  del Sony World Photography Awards (2010 e 2011) e del  The Young Artist Award conferito dal Singapore National Arts Council (2010), Robert Zhao Renhui ha studiato fotografia nel Regno Unito presso il Camberwell College of Arts e il London College of Communication, prima di tornare a vivere a Singapore. 
La ricerca artistica di Robert Zhao Renhui s’interseca con la scienza, con particolare riferimento alla branca della zoologia. Lavora principalmente nel campo della fotografia, ma spesso adotta un approccio multi-disciplinare, presentando le immagini contestualmente a testi e documenti, oggetti e installazioni tridimensionali che si appropriano del linguaggio divulgativo scientifico.
 Il suo lavoro esamina la relazione dell’uomo con la natura e le conseguenti istanze legate alla morale e all’etica, osservando come i nostri comportamenti e supposizioni circa il mondo naturale siano spesso condizionati dai media e da tutte quelle istituzioni comunemente accettate come fonti autorevoli. La serie“A Guide to the Flora and Fauna ofthe World” evidenzia i limiti di questi sistemi di organizzazione e diffusione della conoscenza, mescolando e sfumando i confini tra realtà e finzione.
Le immagini di Robert Zhao Renhui riflettono sui modi in cui l'azione umana e il suo intervento stanno lentamente alterando il mondo naturale.  Il fotografo presenta un catalogo di creature curiose e forme di vita che, ora si sono evolute o si potrebbero essere evolute per affrontare lo stress e le pressioni di un ecosistema modificato,  ora sono il risultato d’interventi umani di mutazioni genetiche o digitali.

Vi consiglio di dare uno sguardo al sito dell’artista per una visione completa della sua opera.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | coupon codes