giovedì 21 febbraio 2013

Photo Express Tokyo di Keizo Kitajima

La fotografia di Keizo Kitajima è riuscita a rappresentare il territorio mutevole e sfuggente della città di Tokyo.
Keizo Kitajima nasce nel 1954 a Suzaka, prefettura di Nagano, in Giappone. Dopo aver studiato con Daido Moriyama presso la Workshop Photo School, creata da Shomei Tomatsu, inizia una ricerca fotografica che riflette la tensione dei nuovi impulsi sottoculturali con i valori tradizionali giapponesi.
Nel 1976, insieme Daido Moriyama e altri partner, apre a Tokyo, nel quartiere di Shinjuku, la galleria indipendente CAMP. Se i libri di fotografia giapponesi sono spesso concepiti come un insieme armonico di immagini e testi, Photo Express Tokyo di Keizo Kitajima pubblicato nel 1979 ha il merito di rompere con la tradizione. 
Attraverso una visione frammentaria, Kitajima raccoglie immagini conflittuali fortemente contrastate e sfocate. Un libro formato da dodici libretti pubblicati in occasione della mostra "Photo Express: Tokyo" presso la galleria CAMP nel 1979, ogni mese per un anno. Ciascuno composto da sedici pagine fotografie. 
Immagini punk, disordinate nel flusso narrativo, ma altamente impattanti. Un bianco e nero sgranato, senza grigi, scandisce il ritmo dei pellegrinaggi notturni del fotografo giapponese. Un ritmo che parla non solo di volti, strade e ambienti, ma soprattutto di emozioni e di stati d'animo. 
Un'investigazione espressionistica sull'identità o sulla mancanza della stessa all'ombra del conglomerato metropolitano.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | coupon codes