martedì 23 agosto 2011

Harold Eugene "Doc" Edgerton - Maestri della fotografia

Harold Eugene "Doc" Edgerton ha rivoluzionato la fotografia, fermando il tempo e rivelando l’emozione sconvolgente di immobilizzare il movimento, cogliendone l’elemento sfuggente e invisibile.
Nato a Fremont, Nebraska il 6 aprile 1903, Edgerton fu un grande innovatore tecnico nel campo fotografico e scientifico. Dopo aver compiuto gli studi di ingegneria elettrotecnica alla University of Nebraska, divenne dapprima ricercatore e poi docente del Massachusetts Institute of Technology (MIT).
Edgerton che si interessava di fotografia sin dalla fanciullezza, mise a punto una tecnica a luce stroboscopica che consentiva l’osservazione del movimento ad alta velocità. Il fotografo americano riuscì registrare sulla pellicola una successione di movimenti ravvicinati, che venivano tradotti in immagini multiple grazie all'ausilio di numerosi lampeggiatori elettronici sincronizzati che scattavano varie volte al secondo in un ambiente buio.
Edgerton, inoltre, mise a punto di un sistema di illuminazione flash ultrarapido ( fino a 1/1.000.000 di secondo) che gli consentì di catturare quelle che ormai sono diventate delle icone su come detenere il tempo, come gli schizzi prodotti da una goccia di latte (1936) o l'impatto di una pallottola su una mela (1954).
Un mondo sconosciuto all'occhio umano, fatto di velocità straordinarie ed imprendibili diveniva reale e comprensibile a quanti non immaginavano nemmeno che certi atti motori esistessero. Per quanto le motivazioni di Edgerton fossero scientifiche, le immagini da lui realizzate divennero ben presto popolari nel mondo artistico e sulla stampa, grazie ad uno spiccato senso della composizione e del colore.
Le sue fotografie vennero, infatti, incluse nelle mostre della Royal Photographic Society nel 1933, gli valsero la medaglia di bronzo della RPhS e vennero inserite nel 1937 nella prima mostra dedicata alla fotografia del MoMA.



1 commenti:

Fotografo Matrimonio ha detto...

impensabile che qualcuno a quei tempi riuscisse a fare cio'! e' sicuramente un genio della fotografia!!

A cosa serve una grande profondità di campo se non c’è un’adeguata profondità di sentimento? "Eugene Smith"
Fotografi degli Sposi
Facebook
Google+
Twitter
Linkedin

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | coupon codes