martedì 16 agosto 2011

Francesc Català Roca - Maestri della fotografia

"Il fotografo sempre dubita: quale angolo di ripresa scegliere, quale velocità scegliere, quale pellicola preferire, ma non deve esitare mai al momento di scattare...il risultato della fotografia dev’essere lo stesso della narrazione scritta”. 


Ci sono fotografi che lasciano il segno e diventano modelli per coloro che sperano di catturare l’unicità del momento. Francesc Català Roca (1922-1998) è stato un grande fotografo documentarista spagnolo. La sua capacità di ritrarre istantanee di vita quotidiana con composizioni che vanno oltre la costruzione di una semplice fotografia, ci ha lasciato immagini che colgono la complessità dell'anima umana. 
Definito dal " El Periòdico de Catalunya" come il Cartier-Bresson spagnolo, Català Roca ha unito ad uno straordinario talento visuale, un lavoro meticoloso ed ossessivo. Nato il 19 marzo del 1922 a Valls, Tarragona, a soli 13 ammi si avvicina al mondo della fotografia, iniziando a lavorare nello studio fotografico del padre, Pere Catala Pic. Fracesc non condivideva, tuttavia, la stessa direzione estetica del padre, preferendo la semplicità degli scatti diretti alla manipolazione in camera oscura, così nel 1948 decide di aprire un proprio studio fotografico.
In poco tempo, il fotografo catalano si impone alla ribalta nazionale, ottenendo numerosi riconoscimenti. Tra questi segnaliamo il “Premio Nacional de Artes Plásticas” nel 1982, per la prima volta assegnato ad un fotografo. Le immagini di Català-Roca ci portano in viaggio attraverso la Spagna. 
Mediante un bianco e nero incisivo, il fotografo restituisce l’atmosfera di un Paese dilaniato dalla guerra civile. Un Paese povero, provinciale, con scarsi contatti verso l’esterno, ma allo stesso tempo vivace, instancabile e irriducibile nella voglia di andare avanti.
Le sue fotografie, chiare e impattanti, registrano la espressività di un gesto o l’energia di un movimento, concentrandosi nei dettagli simbolici. Punto di vista, inquadratura e architettura dell’immagine diventano elementi decisivi per fermare la storia. La tragedia della quotidianità viene mostrata mediante composizioni che restituiscono allo stesso tempo i due piani della verità e della bellezza.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | coupon codes