martedì 15 febbraio 2011

Cos'è una Reflex Biottica? Vantaggi e svantaggi

Una fotocamera reflex biottica (in inglese TLR, sigla di Twin-Lens Reflex) è un tipo di fotocamera dotata di due obiettivi della stessa  lunghezza focale. 
L’obiettivo di ripresa, ovvero quello posizionato nella parte inferiore, forma l’immagine nella pellicola, mentre quello superiore, quello usato per la visione, riflette verso l’alto il tracciato della luce, proiettando l’immagine nel visore. I due obiettivi sono  tra di loro connessi in modo tale che il fuoco mostrato sul vetro smerigliato sarà lo stesso della pellicola. Il mirino a pozzetto si compone di uno specchio posto a 45° (da qui reflex), di un vetro smerigliato posto nella parte superiore della fotocamera e  di un paraluce ripiegabile che lo circonda per rendere più facile la visione. Alcune delle  reflex biottiche  sono, inoltre, provviste di una lente di ingrandimento per rendere più precisa la scelta nella messa a fuoco. Questo sistema a doppio obiettivo è stato per molti anni il sostegno dei fotografi che lavoravano per le riviste. Le  reflex biottiche utilizzavano  principalmente il formato 6x6 (medio formato), anche se non sono mancate proposte nei formati inferiori, quali il 35mm, o superiori come il 9x12. 
Vantaggi
Il vantaggio principale di una reflex biottica è dato dalla sua semplicità meccanica in confronto alle più comuni fotocamere SLR. Le fotocamere SLR necessitano, infatti, di un meccanismo per bloccare la luce verso la pellicola durante la messa a fuoco. Ciò comporta l’uso di meccanismi (otturatore posto sul piano focale o specchio) che aggiungono una certa quantità di rumore durante lo scatto e rendono la fotocamera più ingombrante e pesante. La maggior parte delle reflex biottiche utilizza, invece, un otturatore a lamelle. Per questo motivo una reflex biottica sarà molto più leggera di una SLR  dello stesso formato. Un altro vantaggio delle reflex biottica emerge nel caso di lunghe esposizioni. Durante l'esposizione, lo specchio nelle SLR è sollevato oscurando il mirino. Nella TRL, invece, lo specchio fisso permette di esaminare l'immagine nel corso dell'esposizione facilitando la creazione di effetti speciali con la luce o con le trasparenze.
Svantaggi
Le TRL sono dotate di obiettivi con focale fissa, senza  la possibilità di cambiare obiettivo. La profondità di campo non può essere controllata direttamente sul vetro nel mirino, visto che non esiste diaframma nell’obiettivo del visore.  Lo specchio reflex nella costruzione biottica, inoltre,  ribalta l’immagine lateralmente mostrando sempre una costruzione rovesciata destra/sinistra nel mirino visore. Essendoci due obiettivi differenti, restano distinti i due angoli di campo determinando il problema del parallasse. Questa differenza è insignificante nel caso di soggetti lontani ma diventa critica per i soggetti più vicini. Il parallasse può essere corretto dal fotografo modificando la linea di vista per compensare la modifica.





0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | coupon codes