lunedì 17 gennaio 2011

Winkler + Noah: “The Puppet Show”. Bambini-Marionette

“Il regalo più grande che possiamo fare ai bambini è permettergli di rimanere tali”. Occhi pietrificati che guardano ma non dimenticano. Bambini trasformati  in bambole inerti di fonte alle mosse decise da giocatori più o meno folli. 
La serie “The Puppet Show”  di Winkler + Noah, marchio di fabbrica english style di due fotografi romani (Romina Raffaelli e Stefano Marini) ritrae bambini tra  i 2 e gli 8 anni raffigurati come marionette dai fili immaginari. Attraverso un piccolo ritocco digitale i due artisti italiani lanciano una forte provocazione. 
Le  30 immagini  sorprendono e turbano. Il ritocco digitale è tecnicamente  perfetto e minimalista. Non è un caso che i fotografi abbiano scelto di modificare solo la bocca,  che diventa mobile come quella dei fantocci per ventriloqui, incapace di comunicare a proprio piacimento. Il sorriso svanisce,  privo di trasporto, nell’immobilità finta e i corpi pietrificati vengono abbandonati a fili invisibili. 
L’indagine fotografiche racconta di bambini ai quali si chiede troppo. Bambini che sono diventati figli della perfezione, della falsificazione dell’immagine,  attraverso una manipolazione molto più forte di una  modifica di Photoshop, che ne distrugge la stessa naturalezza.  The Puppet Show ha vinto diversi premi tra cui il l'American Photography di New York ed è apparsa in pubblicazioni come "200 Best Photographers Worldwide".   Per una visione completa date un'occhiata al sito dei fotografi.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | coupon codes